Pacometria

sample La pacometria è un metodo non distruttivo e non invasivo in grado di fornire informazioni di tipo quantitativo in ordine alla posizione delle barre metalliche, alla loro profondità e al loro diametro.


Applicazioni
  • Ricerca di barre di armatura o tiranti
  • Localizzazione di cordoli
  • Individuazione Nervature Solai
Attrezzature
  • Pacometro Proceq Profometer


Sclerometria

sample Mediante l'analisi sclerometrica è possibile stimare le caratteristiche di resistenza meccanica del calcestruzzo in opera



Applicazioni
  • Muri, pilastri e travi in calcestruzzo
Attrezzature
  • Sclerometro Schmidt
  • Incudine di taratura


Ultrasuoni

sample Mediante l'impiego di onde ultrasonore è possibile indagare la parte interna di una struttura in calcestruzzo.



Applicazioni
  • Valutazione omogeneità calcestruzzo
  • Individuazione cavità o difetti
  • Integrazione con sclerometria (SON REB)
Attrezzature
  • Proceq TICO


Carbonatazione

sample La diminuzione dell'alcalinità naturale del conglomerato, cioè la riduzione del PH al di sotto di 11.5, può predisporre l'acciaio ad un attacco corrosivo e modificare le caratteristiche di elasticità del cls.



Applicazioni
  • Valutazione delle condizioni di attacco chimico
  • Valutazione degli effetti nel tempo
Attrezzature
  • Soluzione di Fenoftaleina


Corrosione

sample In presenza di condizioni ambientali particolari (umidità, temperatura, cicli gelo-disgelo, sostanze chimiche...) si possono creare importanti fenomeni di corrosione delle armature. Attraverso la misura del potenziale elettrochimico delle barre di armatura sotto traccia è possibile valutare lo stato di corrosione o il potenziale processo evolutivo.



Applicazioni
  • Valutazione dello stato di corrosione sotto traccia
  • Determinazione del grado di vulnerabilità di armature
Attrezzature
  • Proceq canin


Carotaggi

sample Per la determinazione delle caratteristiche di resistenza meccanica del cls in situ è possibile estrarre delle carote cilindriche per la preparazione di provini da testare in laboratorio mediante prove di compressione.



Applicazioni
  • Valutazione delle caratteristiche di resistenza del cls in situ
  • Determinazione della profondità di carbonatazione
  • Valutazione della granulometria del cls
Attrezzature
  • Carotatrice


Endoscopie

sample Mediante l’esecuzione di microfori (diametro 10 mm) è possibile introdurre apposita sonda a fibra ottica e registrare le immagini della stratigrafia di elementi architettonici e strutturali.



Applicazioni
  • Analisi stratigrafie
  • Rilievo dettagli strutturali
Attrezzature
  • Videoendoscopio


Marinetti Piatti

sample In presenza di edifici in muratura può essere utile rilevare le caratteristiche elastiche e di sollecitazione dei paramenti murari al fine di effettuare verifiche ingegneristiche.



Applicazioni
  • Stato tensionale interno delle murature
  • Caratteristiche elastiche delle murature
Attrezzature
  • Martinetti piatti


Termografia

sample L’analisi termografica permette di valutare importanti informazioni sull’insieme "edificio" sia ai fini delle analisi statiche sia delle verifiche propedeutiche alla Certificazione Energetica.



Applicazioni
  • Ricerca ponti termici
  • Analisi caratteristiche di trasmittanza
  • Ricerca eterogeneità nella tessitura muraria
  • Individuazione elementi strutturali
Attrezzature
  • Termocamera Flir B335
  • Rilevatori di temperatura e umidità superficiali


Prove di Carico

sample Mediante il posizionamento di materassi ad acqua (o carichi equivalenti) e opportuna strumentazione di lettura degli spostamenti con precisione 1/100 mm (LVDT) è possibile effettuare prove statiche di collaudo o verifica di capacità portante.



Applicazioni
  • Collaudo statico di edifici nuovi o esistenti
  • Verifiche di capacità portante e di deformazione
  • Collaudo ponti e viadotti
Attrezzature
  • Materassi ad acqua
  • Sensori LVDT
  • Aste telescopiche e flessimetri


Prove Dinamiche

sample La nuova normativa nazionale (NTC08) richiede per le verifiche sismiche la determinazione e/o verifica dei parametri dinamici fondamentali degli edifici (frequenze naturali e smorzamento). Mediante opportuni sensori accelerometrici è possibile valutare i parametri reali di una struttura o di un edificio per verificarli con quelli di progetto sia in fase di collaudo sia in fase di analisi per realizzare nuovi interventi (cambio di destinazione d’uso, sopraelevazioni, ristrutturazioni…). Particolari applicazioni premettono di rilevare il carico tensionale di tiranti metallici a sostegno di strutture a spinta (volte, archi…).



Applicazioni
  • Ricerca frequenze modali di edifici e strutture
  • Verifiche di vulnerabilità sismica
Attrezzature
  • Accelerometri
  • Sensori LVDT
  • Centraline di acquisizione e software di postelaborazione